SOLUZIONI EFFICACI CONTRO LE RUGHE

Sapone di Aleppo: Come sceglierlo e Usarlo per il Benessere di Pelle e Capelli

In questo articolo ti parlerò del Sapone di Aleppo, illustrandone tutte le caratteristiche, le proprietà e i mille usi tradizionali e moderni.

Sapone di Aleppo

Indice Articolo

Documento senza titolo

Cos'è

Il sapone di Aleppo è un sapone vegetale di antichissima tradizione, originario per l'appunto della città di Aleppo, in Siria. È composto prevalentemente da olio di oliva, a cui vengono aggiunte quantità variabili di olio di alloro, secondo una lavorazione artigianale che viene tramandata alle generazioni da secoli.

Si tratta di un sapone solido, generalmente di forma cubica irregolare, che presenta almeno su una delle facce il classico timbro dell'artigiano che l'ha prodotto. Il vero sapone di Aleppo è di colore marrone ambrato sulla superficie, risultato della maturazione all'aria, mentre risulta verde intenso all'interno.

È conosciuto anche come sapone di alloro, sapone siriano o sapone di Ghar (alloro in siriano), da cui si intuisce l'importanza della componente di olio di alloro che lo differenzia dagli altri saponi vegetali, come quello di Marsiglia o di Castiglia.

Proprio a partire da questo ingrediente e dalle precise tecniche di creazione ed essicazione del sapone di Aleppo derivano i suoi ben noti benefici, apprezzati ormai in tutto il mondo. È adatto infatti alla cura di pelle, capelli e persino della barba, e si distingue per le sue proprietà antibatteriche, lenitive ed emollienti, che lo rendono adatto anche alle pelli delicate. Non solo. Lungi dal contenere conservanti o additivi di sintesi, il sapone di Aleppo è invece ricco di vitamine, antiossidanti naturali che stimolano la rigenerazione cutanea.

A dispetto della sua naturalità, il sapone di Aleppo rimane pur sempre un sapone e pertanto non è adatto a tutte le condizioni della cute, soprattutto a causa della sua alcalinità che può alterare il ph cutaneo nonché rimuovere le naturali difese della pelle.

Cerchiamo quindi di approfondirne benefici e punti deboli.

Origini

Come abbiamo già accennato, le origini del sapone di Aleppo sono molto antiche e, come suggerito dal nome stesso, strettamente legate al territorio della Siria settentrionale – non a caso, Aleppo è soprannominata La Capitale del Nord. Questo territorio, infatti, pare avere le caratteristiche climatiche ideali per la saponificazione e la stagionatura del sapone.

Curiosità

Le prime attestazioni dell'uso del sapone di Aleppo risalgono più o meno al 2500 a.C. e ne furono rinvenute tracce in alcuni scavi effettuati a Babilonia, città della Mesopotamia le cui rovine corrispondono oggi alla città di Al Hillah.

Sebbene la sua diffusione fosse già iniziata intorno all'800 d.C., periodo dell'espansione araba nel Mediterraneo, il sapone di Aleppo conobbe la sua espansione in Occidente durante il periodo delle crociate, durante il quale raggiunse la Spagna, la Francia e naturalmente l'Italia. Non solo questo sapone fu largamente apprezzato, in particolare per la sua morbidezza e l'aroma caratteristico, ma fornì l'impulso per la produzione di saponi locali tra i quali il famoso sapone di Marsiglia.

La ricetta del sapone di Aleppo

È difficile risalire ad una data precisa, tuttavia in alcuni recipienti antichi fu rinvenuta la ricetta originale del sapone di Aleppo, incisa sulle pareti e rimasta inalterata nei secoli.

Il sapone di Aleppo è un detergente totalmente naturale composto da:

  • Olio di oliva;
  • Olio di alloro (ricavato dalle bacche della pianta);
  • Liscivia (composto alcalino di acqua e cenere di legno);
  • Acqua.

A caratterizzare la qualità – e dunque il costo – del sapone di Aleppo è la percentuale di olio di alloro, che può variare dal 3% fino anche al 70% nei saponi più pregiati; in generale, un buon prodotto dovrebbe garantire almeno il 12% di olio di alloro.

La lavorazione artigianale

Ancora oggi i migliori saponi di Aleppo vengono realizzati seguendo l'antico processo di saponificazione – sebbene la difficile situazione in cui versa la Siria ne abbia spostato il grosso della produzione in Turchia, questo sapone viene ormai realizzato in tutto il mondo.

Tra fine agosto ed ottobre si raccolgono le olive e le bacche di alloro, dalle quali in novembre si producono i rispettivi oli necessari alla produzione del sapone.

L'olio di oliva viene quindi posto in grandi paioli di pietra interrati, riscaldati da focolai posti al di sotto di tali vasche (saponificazione a caldo). All'olio si aggiungono poi la liscivia e l'acqua e il composto viene lasciato bollire per tre giorni circa, fino a quando l'acqua non evapora e si raggiunge una consistenza densa e omogenea.

A questo punto la pasta di sapone viene lasciata raffreddare leggermente e ad essa si aggiunge l'olio di alloro, amalgamandolo al resto del composto.

Prima che solidifichi del tutto, il sapone viene posto in grandi vasche e la sua superficie viene lisciata e timbrata. In origine pare fossero gli stessi saponai a livellare il composto camminandovi sopra con particolari calzature dotate sul fondo di tavole piatte.

Una volta che il sapone di Aleppo si è solidificato del tutto, viene tagliato a mano in blocchetti di forma quadrata o rettangolare che sono poi posti ad essiccare per un periodo che va dai 9 ai 12 mesi. È durante questo periodo che il sapone passa dal colore verde a quello ambrato a causa dell'ossidazione della clorofilla ad opera dei raggi solari.

Curiosità

Il procedimento di lavorazione alla base del sapone di Aleppo ha dato origine a tutti gli altri saponi solidi del mondo.

Proprietà

Il sapone di Aleppo viene prodotto, come abbia visto, per saponificazione e pertanto reagisce con l'acqua sviluppando un ph basico o alcalino. La nostra pelle al contrario ha un ph acido che risulta quindi indebolito dall'incontro con i saponi solidi. Per evitare il problema si tende a consigliare in caso di cute sensibile l'impiego di saponi non saponi o saponi sintetici; tuttavia, il sapone di Aleppo pare essere uno dei più delicati e se usato con parsimonia può apportare numerosi benefici. Esso presenta:

  • Proprietà detergenti e sgrassanti;
  • Proprietà antibatteriche, antimicotiche e antiinfiammatorie;
  • Proprietà lenitive ed emollienti;
  • Proprietà calmanti (il profumo del sapone di Aleppo nell'acqua del bagno aiuta a distendere corpo e mente);
  • Proprietà antiossidanti e rigeneranti.

Conservazione

Per mantenere inalterate le proprietà del sapone di Aleppo è importare prestare attenzione a come lo si conserva. Se lasciato esposto all'aria, infatti, può perdere molti dei suoi benefici oltre che essere intaccato da germi e batteri.

Ecco perché è preferibile tenerlo in una custodia quando non viene utilizzato, avendo l'accortezza che sia di legno o tuttalpiù un panno di cotone pulito per non alterarne le caratteristiche qualitative.

Approfondimento - Sapone di Aleppo Fai da Te

Gli amanti dei prodotti naturali e soprattutto ecosostenibili sono particolarmente legati al sapone di Aleppo poiché privo di additivi chimici e profumi, e quindi completamente biodegradabile.

I più esperti sostenitori del fai da te amano realizzare questo procedimento direttamente a casa, ovviamente con alcune variazioni rispetto alla ricetta tradizionale.

Ingredienti

  • 950g di olio d'oliva;
  • 128g di soda caustica (a sostituire la liscivia);
  • 400g di decotto di alloro;
  • 50g di oleolita di alloro.

Oleolita

Va preparato circa due settimane prima utilizzando 50g tra foglie e bacche di alloro, ben lavati e lasciati essiccare per 4-5 giorni. A questo punto adagiateli sul fondo di un barattolo e ricopriteli con 100g di olio d'oliva. Lasciate macerare il tutto, mescolando il composto ogni 2-3 giorni circa, quindi filtratelo aiutandovi con un colino e della garza di cotone.

Decotto

Da preparare il giorno prima della saponificazione, esso è composto da 50g di foglie e 50g di bacche di alloro messe in infusione in un pentolino con dell'acqua fredda. Portate ad ebollizione e lasciate bollire per circa 20 minuti, dopodiché lasciate raffreddare il decotto e filtratelo prima dell'uso.

Attrezzatura

  • 2 pentole
  • cucchiaio di legno
  • caraffa in vetro temperato
  • stampi per saponette
  • bilancia
  • termometro da cucina
  • grembiule, mascherina, guanti in lattice e occhiali protettivi

Ricetta

Versate con cautela la soda nel decotto di alloro per evitare gli schizzi e amalgamate con cura.

Scaldate l'olio d'oliva a bagnomaria e lasciatelo intiepidire finché non avrà raggiunto la temperatura di 45 gradi.

Aggiungete quindi la soda alla stessa temperatura dell'olio e mescolate fino al raggiungimento del cosiddetto nastro, ovvero quando liquido e grassi sono perfettamente emulsionati e il composto assume una consistenza densa e cremosa. Un modo semplice per appurare di aver raggiunto la giusta compattezza è quella di sollevare il mestolo e con il prodotto che vi è rimasto attaccato disegnare dei ghirigori che rimangono evidenti sulla superficie per alcuni minuti prima di affondare.

È giunto il momento di coprire la pentola con un coperchio e lasciar bollire la miscela a bagnomaria per circa un'ora. Per capire se il sapone è pronto basterà prelevarne una piccola quantità e lasciarla raffreddare, quindi formare una pallina che dovrà mantenere la forma senza risultare appiccicaticcia.

A questo punto si potrà amalgamare l'oleolita alla miscela e poi versare il tutto negli appositi stampi e coprirli con un canovaccio pulito. Per ottenere il sapone di Aleppo fai da te si dovranno attendere dalle 8 alle 10 settimane.

Usi

Il sapone di Aleppo non è apprezzato solo ed esclusivamente per la pulizia e la cura della pelle, ma può avere numerosi altri impieghi:

  • Detersione dei capelli, soprattutto in presenza di cute grassa e forfora;
  • Purificare la pelle mista e grassa anche a tendenza acneica;
  • Rimuovere il make-up;
  • Sostituire la schiuma da barba o i gel impiegati per facilitare la depilazione;
  • Fungere da sapone da bucato;
  • Profumare i cassetti e gli armadi, proteggendo al contempo i capi dalle tarme.

Quando evitare il sapone di Aleppo

Sebbene si tratti di un prodotto naturale e privo di additivi e conservanti, il sapone di Aleppo può risultare troppo aggressivo in determinate circostanze.

In primis se ne sconsiglia l'utilizzo come detergente intimo a causa del ph troppo alcalino che si viene a creare a contatto con l'acqua e che si discosta da quello acido delle zone genitali.

In secondo luogo, rimane fortemente controverso il suo impiego su pelli sensibili o interessate da problematiche cutanee quali dermatiti o psoriasi. Se alcuni lo consigliano per le sue qualità lenitive, altri invece temono la sua azione fortemente sgrassante che potrebbe privare la cute delle sue difese naturali e peggiorare quindi la condizione di partenza.

In caso di cute secca o sensibile è sempre meglio scegliere un sapone di Aleppo a bassa concentrazione di olio di alloro (12%), poiché potrebbe risultare irritante. Inoltre, chiedere sempre consiglio al proprio dermatologo in caso di patologie cutanee particolari ed evitare il prodotto se si soffre di allergie ad uno o più dei suoi componenti.

Original Aleppo Seife ® 2 x 200g, 60% Olivenöl 40% Lorbeeröl, PH Wert 8, Detox Eigenschaften, veganes Naturprodukt - Handarbeit nach jahrtausend altem Traditionsrezept, über 6 Jahre gereift!Prezzo:16,87€Offerta e Recensioni   Sapone di Aleppo originale secondo la ricetta secolare tradizionale. Maturato molto a lungo (oltre 6 anni), permettendo il raggiungimento di un pH fino a 8. 100% vegetale, fabbricato e tagliato a mano, senza conservanti e tensioattivi aggiunti, senza colori e profumi artificiali, senza parabeni, senza esperimenti su animali.
Sapone di Aleppo con 70% Olio d'Alloro - metodo tradizionale - Aleppo puro e naturale, ricetta originale - Sapone Prezioso per il Trattamento della PellePrezzo:14,49€Offerta e Recensioni   Pregiato sapone vegetale originale di Aleppo all'Olio di Oliva e con il 70% di Olio di Alloro. Si tratta della qualità massima per questo tipo di sapone al mondo. Sapone di Aleppo consigliato per il trattamento e la cura della pelle, potente antinfiammatorio dermatologico, per maschere e cosmesi. Certificato VeganOk naturale
Sapone originale Aleppo Soap® 2 x 160g con 80% di olio di oliva 20% di olio di alloro - PH value 8 - Proprietà disintossicanti - prodotto naturale vegan - fatto a mano - maturato in 6 anni!Prezzo:15,87€Offerta e Recensioni   Sapone di "Aleppo" originale da una ricetta tradizionale millenaria. Maturato in modo extra lungo (oltre 6 anni) che raggiunge un ph inferiore a 8.100% vegetale, fatto a mano e tagliato a mano, senza conservanti e tensioattivi aggiuntivi, senza coloranti e aromi artificiali, senza parabeni, senza esperimenti sugli animali.
X115® - Crema Antirughe Donna - Flacone Airless 50 ml - New Generation Cream For Woman - Formula Completa 5 Azioni - IDRATANTE, con Acido Ialuronico, Collagene Idrolizzato, Allantoina e Pantenolo - LIFTANTE, con GABA ed Esapeptidi - RIDENSIFICANTE e ANTIOPrezzo:87,00€Offerta e Recensioni   Potente e rivoluzionaria formula "SOS", completa ed efficace, per combattere i segni del tempo sulla tua pelle

Articoli Correlati

LA PELLE E LE SUE FUNZIONI

Tipi di Pelle e Funzioni della Pelle

Pelle: Com'è Fatta e Come Funziona

Epidermide

Strato Corneo

Derma

Ipoderma

Fibroblasti Cutanei

Colore della Pelle e Melanina

RUGHE

Rughe e Invecchiamento della Pelle

Rughe d'espressione

Rughe attiniche

Prime rughe

Rughe gravitazionali

CREME e MASCHERE ANTIRUGHE

Creme Antirughe

Creme all'Acido Ialuronico

Creme alla Bava di Lumaca

Creme per Macchie Cutanee

Creme Idratanti Viso

Creme Antirughe Giorno

Creme Antirughe Notte

Creme al Botulino

Crema al Coenzima Q10

Peeling Antirughe

Maschere antirughe

Maschere all'Acido Ialuronico

Maschere al Collagene

Maschere Viso Idratanti

Maschera Nera

Sieri Antirughe

Creme e Sieri Antirughe - Differenze

Creme Antirughe per Pelli Mature

Creme Antirughe Uomo

Migliori Creme Antirughe

Migliori Creme Antirughe 2018

Migliori Antirughe - Quali Sono

INTEGRATORI ANTIRUGHE

Curcuma e Curcumina

Integratori antirughe

Integratori di collagene

Integratori di acido ialuronico

Integratori antiossidanti

I Migliori Integratori Antirughe

Recensione Biocollagenina

Recensione Swisse Capelli Pelle e Unghie

Recensione Swisse Bellezza della Pelle

Recensione X115® Primary

FILLER

Filler - Generalità

Filler all'acido ialuronico

Filler al collagene

Filler permanenti

Filler labbra

Filler - Effetti Collaterali

Lipofilling

MEDICINA ESTETICA e CHIRURGIA

Blefaroplastica

Botulino

Ginnastica Facciale

Laser

Lifting

Luce pulsata

Microdermoabrasione

Minilifting antirughe

Radiofrequenza Antirughe

SAPONI

Syndet - Saponi non Saponi

Sapone di Marsiglia

Sapone di Aleppo

Sapone allo Zolfo




X115® - Crema Antirughe Donna - Flacone Airless 50 ml - New Generation Cream For Woman - Formula Completa 5 Azioni - IDRATANTE, con Acido Ialuronico, Collagene Idrolizzato, Allantoina e Pantenolo - LIFTANTE, con GABA ed Esapeptidi - RIDENSIFICANTE e ANTIOPrezzo:87,00€Offerta e Recensioni   Potente e rivoluzionaria formula "SOS", completa ed efficace, per combattere i segni del tempo sulla tua pelle