Vitamina C: Benefici per la Salute e per la Pelle - Ruolo della Vitamina C per l'OrganismoVitamina C

Indice Articolo

Generalità

Benefici per l'Organismo

La vitamina C (acido L-ascorbico) è una molecola essenziale per la salute dell'uomo.

L'organismo umano può trarre beneficio dalla vitamina C tramite la semplice assunzione con la dieta o attraverso una specifica integrazione.

Negli alimenti, la vitamina C abbonda nella frutta e nella verdura. Basti pensare che dalla frutta proviene circa 1/3 della vitamina C fornita dall'alimentazione media italiana, mentre la verdura fornisce quasi il 50% della vitamina C giornaliera (Sette et al. 2013)

I benefici legati all'assunzione della vitamina C sono molteplici, e possono essere così riassunti:

  • può sostenere la corretta funzionalità del sistema immunitario, poiché velocizza la guarigione in presenza di raffreddore o altri sintomi influenzali;
  • può sostenere la salute dei tessuti ricchi di connettivo (pelle, cartilagini, gengive e vasi sanguigni), poiché la vitamina C è benefica per la sintesi di collagene;
  • è utile per favorire l'assorbimento del ferro;
  • aumenta la capacità antiossidante, proteggendo l'organismo dall'eccesso di radicali liberi; oltre alla sua azione antiradicalica diretta, la vitamina C concorre alla rigenerazione di altri antiossidanti;
  • può ridurre l'azione nociva di additivi come i nitrati, i nitriti e altre sostanze chimiche prodotte nella preparazione degli alimenti e durante la digestione;
  • partecipa a varie reazioni biochimiche che avvengono all'interno dell'organismo umano (es. attivazione dell'acido folico, conversione del colesterolo in acidi biliari, assorbimento intestinale del ferro ecc.).

Grazie alle numerose funzioni della vitamina C, l'organismo umano può trarre molti benefici dalla sua ottimale assunzione.

Ad esempio, diversi studi di coorte prospettici hanno collegato maggiori livelli di vitamina C nel plasma o maggiori assunzioni dietetiche a minori rischi di malattie, come ipertensione, malattia coronarica e ictus.

Il limite di questi studi è che non possono definire un legame "causa-effetto", quindi non stabiliscono un nesso causale. Ad esempio, non sappiamo se il maggiore apporto di vitamina C sia la causa del beneficio osservato o se questo dipenda da comportamenti più salutari e protettivi per la salute, di cui l'apporto di vitamina C rappresenta un semplice indicatore.

Benefici per la Salute

Prevenzione delle Malattie

Elevate assunzioni di vitamina C provenienti da frutta e verdura sembrano apportare notevoli benefici nella prevenzione di varie malattie.

Secondo quanto emerge da vari studi, si ritiene possibile che la vitamina C contenuta nella frutta e nella verdura possa in qualche modo proteggere l'organismo dalle principali cause delle malattie croniche degenerative.

Maggiori assunzioni dietetiche di vitamina C o suoi maggiori livelli nel sangue sono stati collegati a:

  • un rischio di ictus inferiore del 19-42% rispetto ai soggetti con le più basse concentrazioni sieriche 1, 2, 3;
  • minori rischi di mortalità specifica per cancro e per tutte le cause 4;
  • un rischio inferiore del 25% di malattie cardiache 5;
  • un minor rischio di malattie cardiache in caso di aumentata assunzione di vitamina C dagli alimenti (nessun beneficio osservato con l'integrazione) 6;
  • una riduzione del colesterolo nel sangue 7;
  • un rischio ridotto di sviluppare ipertensione 8;
  • un minor rischio di diabete 9;
  • una lieve riduzione della pressione arteriosa 10:
  • una migliore funzione cognitiva e un minor rischio di compromissione cognitiva (nei soggetti anziani con una più alta concentrazione plasmatica di vitamina C) 11;
  • livelli ematici di acido urico significativamente inferiori rispetto a quelli che assumono meno vitamina C 12, 13;
  • una riduzione del rischio di gotta del 44%, riscontrata nelle persone che assumevano un integratore di acido ascorbico 14.

Benefici per la Prevenzione del Raffreddore

Sono stati effettuati molti studi per valutare i possibili benefici della vitamina C nel rafforzare le difese immunitarie, poiché sembra che questa vitamina possa influenzare positivamente diverse cellule del sistema immunitario.

A tale scopo, la vitamina C ha suscitato un notevole interesse per curare il raffreddore, o per lo meno per velocizzarne la guarigione.

In particolare, la capacità antiossidante della vitamina C potrebbe rappresentare un beneficio per velocizzare la guarigione in presenza di sintomi del raffreddore.

Nonostante ciò, non è ancora possibile affermare con certezza che l'integrazione di vitamina C possa effettivamente aumentare le difese immunitarie.

Per riassumere, dai vari studi si è osservato che:

  • nella fase iniziale dell'infezione influenzale (virus dell'influenza A (H3N2)), la vitamina C è risultata essenziale per la risposta antivirale 15, 16. Inoltre, in questi studi eseguiti sui topi, si è osservato che una sua carenza sembra peggiorare il danno polmonare;
  • la vitamina C può apportare benefici nello stimolare la produzione e la funzione dei leucociti (globuli bianchi), in particolare neutrofili, linfociti e fagociti, come si osserva in alcuni test in vivo (sugli animali) e in vitro (in provetta) 17, 18, 19, 20, 21, 22;
  • la vitamina C sembra apportare benefici anche sull'infiammazione polmonare che si manifesta in alcune gravi malattie respiratorie (es. causate dall'influenza suina o da altri virus) 23, 24, 25;
  • in altri studi 26, si è osservato che l'assunzione regolare di integratori di vitamina C potrebbe apportare benefici nel velocizzare la guarigione dei sintomi del raffreddore: dell'8% negli adulti e del 14% nei bambini.

Nonostante la vitamina C sia considerata un rimedio popolare per prevenire il raffreddore, secondo un'importante revisione degli studi, gli integratori di vitamina C non riducono il rischio di ammalarsi nella popolazione generale 26.

Possono invece dimezzare o ridurre fino al 90% il rischio di contrarre il raffreddore nelle persone esposte a un intenso stress fisico (ad esempio corridori di maratona, sciatori o militari in condizioni subartiche) 26, 26a.

Inoltre, le persone che assumono regolarmente integratori di vitamina C potrebbero avere raffreddori leggermente più corti o sintomi leggermente più lievi.

Per il tuo benessere: Vitamina C Suprema®. Formula multivitaminica-multiminerale con estratti naturali di arancia, zenzero ed echinacea; con potassio e magnesio, zinco, selenio e un complesso multivitaminico a elevata biodisponibilità.

Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico - Multiminerale | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Contro stanchezza e affaticamento | Con Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi, Vitamine del gruppo B
Sostiene le difese immunitarie | Con Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio, Vitamina D


Acquista Online

Benefici per Prevenire le Malattie Cardiovascolari

Secondo alcuni studi, l'organismo umano può trarre beneficio dalla vitamina C riducendo il rischio di ipertensione, malattia coronarica e ictus 27.

In letteratura, si osservano studi dagli esiti talvolta contrastanti:

  • la vitamina C sembra essere un complemento utile alla pratica medica convenzionale per ridurre il danno miocardico e l'aritmia (dopo una procedura cardiaca o un intervento chirurgico in pazienti con malattia cardiovascolare) 27a, 27b, 27c;
  • in un altro studio, non si è trovato alcun beneficio della vitamina C nel ridurre il rischio di infarto miocardico, ictus, mortalità cardiovascolare o mortalità per tutte le cause 28;
  • in base ad altri studi, maggiori sono i livelli di vitamina C circolanti, minore sembra essere il rischio di ictus 29.

Malgrado l'enorme mole di studi accumulata, i benefici della Vitamina C nella prevenzione/trattamento di varie patologie rimangono oggetto di dibattito, poiché non ci sono conferme univoche dagli studi.

Tumori e Mortalità Generale

Ancora oggi, i ricercatori sono impegnati nello studio dei benefici della vitamina C nel prevenire i tumori.

In letteratura, si osservano studi dagli esiti talvolta contrastanti:

  • maggiori assunzioni dietetiche di vitamina C o suoi maggiori livelli nel sangue sono stati collegati a minori rischi di mortalità specifica per cancro e per tutte le cause 4;
  • allo stesso modo, una carenza di vitamina C è stata collegata a un aumento della mortalità per tutte le cause, tra cui malattie cardiovascolari/malattie cardiache ischemiche e cancro (solo negli uomini) 30;
  • i benefici riguardanti l'efficacia della vitamina C per via endovenosa nei pazienti oncologici è limitata agli studi osservazionali, a interventi non controllati e a singoli casi clinici.

Nonostante i diversi studi eseguiti, non ci sono dati sufficienti per dimostrare una relazione certa tra lo stato di vitamina C (inteso come livelli plasmatici della vitamina) e il rischio di sviluppare un determinato tipo di cancro.

Per individuare i benefici terapeutici della vitamina C endovenosa nell'aumentare la sopravvivenza dei pazienti oncologici sono necessari studi clinici di fase II di lunga durata.

Infatti:

  • nella quasi totalità degli studi osservazionali in cui si è esaminata l'assunzione di vitamina C in relazione all'incidenza del cancro, non è stata trovata alcuna associazione;
  • studi randomizzati controllati non hanno riportato alcun effetto dell'integrazione di vitamina C sul rischio di cancro.

Per approfondire, leggi gli articoli sulle megadosi di vitamina C e sulla vitamina C endovenosa 31.

Benefici come Cofattore Enzimatico

Benefici per Reazioni Biochimiche nell'Organismo

La vitamina C è benefica per l'organismo grazie alla capacità di partecipare a varie reazioni biochimiche, che possono includere:

  • attivazione dell'acido folico;
  • conversione del colesterolo in acidi biliari;
  • assorbimento intestinale del ferro;
  • conversione dell'amminoacido triptofano nel neurotrasmettitore serotonina.

Assorbimento del Ferro

La vitamina C è in grado di aumentare la biodisponibilità del ferro presente negli alimenti, migliorando l'assorbimento intestinale del ferro non EME (scarsamente assorbibile, che abbonda soprattutto negli alimenti vegetali).

Questa caratteristica può portare beneficio soprattutto alle persone che seguono una dieta priva di carne, poiché la carne è una delle principali fonti di ferro.

La semplice assunzione di 100 mg di vitamina C può migliorare l'assorbimento del ferro del 67% 31.

Cofattore Enzimatico

Molte reazioni biologiche traggono beneficio dall'azione della vitamina C.

In particolare, la sua azione riducente permette all'acido ascorbico di adempiere al ruolo di cofattore enzimatico, perché:

  • aiuta a mantenere legati i metalli agli enzimi nelle loro forme ridotte;
  • può sostituire il glucosio in molte reazioni chimiche e prevenire la glicosilazione non enzimatica delle proteine 32.
  • partecipa a numerose reazioni enzimatiche, tra cui quelle che portano alla sintesi di:
    • noradrenalina (un neurotrasmettitore);
    • carnitina (necessaria per il corretto metabolismo dei grassi);
    • colesterolo;
    • aminoacidi e proteine (come il collagene);
    • diversi ormoni peptidici 33.

Benefici contro lo Scorbuto

Lo scorbuto è una malattia causata da una carenza grave di vitamina C.

Quando non curato, lo scorbuto può portare alla morte 34, 33.

Tuttavia, va detto che lo scorbuto rappresenta una condizione estremamente rara nel Paesi Sviluppati 34: basti pensare che la malattia si può evitare assumendo solo 10 mg di vitamina C al giorno attraverso il cibo.

Sintomi dello Scorbuto

I sintomi d'esordio provocati dallo scorbuto possono includere:

  • affaticamento;
  • malessere;
  • depressione;
  • scarsa energia fisica;
  • tendenza alla letargia;
  • fragilità dei vasi sanguigni, con predisposizione alle emorragie;
  • fallimento nella produzione di collagene, dunque caduta dei denti e rottura dei tendini.

Altri segni e sintomi di una grave carenza di vitamina C possono includere 35:

  • cattivo umore;
  • perdita di peso;
  • infiammazione/sanguinamento delle gengive;
  • macchie viola/lividi sulla pelle (es. petecchie, ecchimosi e porpora);
  • scarsa cicatrizzazione delle ferite;
  • affaticamento;
  • dolori articolari;
  • pelle secca e danneggiata;
  • secchezza delle fauci;
  • occhi secchi;
  • capelli a cavatappi e perdita di capelli;
  • unghie a forma di cucchiaio con macchie o linee rosse.
La cura migliore per combattere lo scorbuto prevede l'integrazione orale di acido ascorbico in dosi variabili da 100 a 300 mg al giorno, fino alla remissione dei sintomi.

Benefici per i Pazienti Ospedalizzati

Benefici contro il Covid-19?

Si è osservato che nei pazienti critici, i livelli di vitamina C diminuiscono drasticamente 36.

Per aumentare i livelli plasmatici di vitamina C dei pazienti critici, riportandoli entro il range di normalità, sono necessarie dosi molto elevate di questa vitamina (almeno 1-4 g/die) 36, 37.

Una meta-analisi di 12 studi su 1766 pazienti in terapia intensiva ha rilevato che la vitamina C ha ridotto la permanenza in terapia intensiva in media del 7,8% 36. In altri sei studi, la durata della degenza in terapia intensiva è stata ridotta dell'8,6% in seguito alla somministrazione orale di vitamina C a dosi di 1-3 g/die.

Inoltre, è stato scoperto che la vitamina C può apportare benefici nei pazienti settici con sindrome da distress respiratorio acuto 38, mediante somministrazione endovenosa (50 mg/kg in acqua al 5% di destrosio, somministrati ogni 6 ore per 96 ore), riducendo del 30% il tasso di mortalità.

Vitamina C e Infiammazione

La cosa peggiore del coronavirus COVID-19 è che i pazienti suscettibili possono sviluppare una polmonite grave, che progredisce nella sindrome respiratoria acuta grave (SARS) o nell'insufficienza polmonare 39.

La vitamina C somministrata per infusione non è riuscita a ridurre l'infiammazione nei pazienti affetti dal coronavirus COVID-19, ma in uno studio clinico su 167 persone con sepsi e insufficienza polmonare acuta (ARDS) ha ridotto il tasso di mortalità 38.

I pazienti con COVID-19 che sono ammessi in terapia intensiva tendono a mostrare livelli elevati di TNF-alfa e altre citochine infiammatorie, mentre spesso si registrano bassi livelli di vitamina C 40.

In uno studio clinico su 30 persone con polmonite, l'integrazione con vitamina C ha ridotto le citochine pro-infiammatorie come TNF-α e IL-6 41.

Uno studio su 21 pazienti con COVID-19 in condizioni critiche ha osservato che i livelli sierici di vitamina C (e vitamina D) erano bassi nella maggior parte dei pazienti. Gli 11 pazienti sopravvissuti avevano livelli sierici medi di acido ascorbico quasi doppi rispetto ai pazienti deceduti (29,1umol/l vs 15,4 umol/l).

Gli Autori sottolineano che l'età avanzata e il basso livello di vitamina C sono apparsi fattori di rischio co-dipendenti per la mortalità 42

Benefici per lo Sport

Secondo alcuni studi, sembra che la vitamina C possa apportare benefici anche per lo sport.

Durante l'esercizio fisico, l'organismo produce naturalmente radicali liberi come sottoprodotto del metabolismo energetico; pertanto, maggiore è la durata dello sforzo, maggiore è la quantità di radicali liberi prodotti 42.

A partire da una simile evidenza, sapendo che i radicali liberi possono contribuire all'affaticamento, all'infiammazione e al danno muscolare, gli integratori di vitamina C potrebbero favorire il recupero dallo sforzo fisico.

Nello specifico, la vitamina C:

  • ha ridotto i livelli di radicali liberi generati durante l'esercizio fisico, attenuando lo stress ossidativo 43;
  • ha anche ridotto i danni muscolari, la disfunzione immunitaria e l'affaticamento indotti dall'esercizio fisico 44, 45;
  • sembra attenuare gli effetti dannosi dei radicali liberi, migliorando quindi le prestazioni e il recupero muscolare 46.

Il beneficio della vitamina C nell'aumentare le prestazioni atletiche è stato osservato soprattutto nei soggetti con un basso stato di vitamina C 47.

Si tenga presente che un eccesso di vitamina C potrebbe interferire con il modo in cui il corpo si adatta all'esercizio fisico e persino eliminare alcuni dei benefici per la salute associati all'allenamento 48, 49, 50.

Benefici per la Pelle

La vitamina C viene inserita nella formula di molti cosmetici perché può fornire alla pelle numerosi benefici di bellezza.

In particolare, la vitamina C si ritrova spesso nella formula di creme e sieri viso perché promuove un effetto antiaging, ritardando i segni del tempo, come rughe, occhiaie, borse e macchie della pelle.

I benefici che la vitamina C fornisce alla nostra pelle sono svariati:

  • stimola la rigenerazione cellulare;
  • regala elasticità e morbidezza alla pelle;
  • leviga la pelle e attenua le rughe;
  • illumina l'incarnato;
  • combatte i radicali liberi, responsabili dell'invecchiamento precoce;
  • nasconde macchie della pelle e altre imperfezioni;
  • contrasta la perdita di tono cutaneo.

Creme Viso alla Vitamina C

Le creme viso sono cosmetici pensati per idratare, nutrire, levigare, illuminare il viso, o mantenere la pelle giovane.

In generale, nelle creme, la vitamina C è meno concentrata rispetto a un siero, per favorire l'azione nutriente ed emolliente: non a caso, la crema lascia una piacevole sensazione di morbidezza immediata.

Sieri Viso alla Vitamina C

I sieri sono cosmetici innovativi dedicati al benessere del viso, caratterizzati da una texture fluida, a base acquosa, in cui vengono dispersi i principi attivi, altamente concentrati e ridotti in micro-molecole.

I sieri si applicano sempre prima della crema, allo scopo di favorire il passaggio delle molecole attive negli strati più profondi dell'epidermide, dunque apportare beneficio immediato.

Per la tua bellezza, ti consigliamo il siero viso X115® ACE: trattamento multivitaminico ciclico che apporta le 3 Formule Mono-Concentrate a Utilizzo Ciclico | Altamente Biodisponibili | In flaconcini monodose bifasici

  • Il tappo serbatoio racchiude e protegge i Complessi Vitaminici Puri
  • L'ampolla sottostante contiene un'emulsione fluida con olio di mandorle dolci e complessi idratanti, attivanti e illuminanti
    • La mono-concentrazione delle vitamine A | C | E | in 3 formule distinte permette di veicolare alla pelle gli alti dosaggi vitaminici usati nella medicina estetica.
    • I booster veicolanti garantiscono un elevato assorbimento cutaneo, senza necessità di aghi.
    • I complessi illuminanti, con polvere di perla e diamante, riflettono e modulano in maniera omogenea la luce, mascherando le imperfezioni cutanee e facendo risplendere la naturale bellezza del volto.

X115® ACE permette l'Uso delle Vitamine A | C | E | nello Stato più Puro ed Efficace. Maggiori informazioni sul sito del produttore.

SIERO Viso | X115® ACE | VITAMINE PURE Mono-Concentrate | Siero Vitamina C + Siero Vitamina A - Retinolo + Siero Vitamina E ? ANTIRUGHE - Antimacchie | IlluminantePrezzo:92,80€Offerta e Recensioni   ? CONFEZIONE DA 15 FLACONI MONODOSE BREVETTATI (5+5+5 x 5ml cad.) | Le Vitamine della Bellezza nel loro Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento Anti-Age ai massimi livelli | Attivi Vitaminici ad Alta Concentrazione | Protetti nel Tappo Serbatoio | Avvitando il tappo, le Vitamine si integrano con i Booster Veicolanti, Nutrienti, Idratanti e Illuminanti | FINO A 30 GIORNI DI TRATTAMENTO

Benefici in Ambito Alimentare

Si può trarre beneficio dalla vitamina C anche in ambito alimentare.

Infatti, questa vitamina viene sfruttata come additivo alimentare, soprattutto sotto forma di ascorbato di sodio (E301), una forma della vitamina C in cui l'acido ascorbico si trova salificato con il sodio.

Come additivo alimentare, la vitamina C trova impiego come antiossidante e regolatore di acidità. Viene ad esempio:

  • aggiunta durante la produzione della carne macinata e dei salumi, dove impedisce l'ossidazione e lo scolorimento della carne durante la conservazione;
  • utilizzata nella frutta in scatola, dove previene lo scurimento della frutta tagliata ed esposta all'aria.
SIERO Viso | X115® ACE | VITAMINE PURE Mono-Concentrate | Siero Vitamina C + Siero Vitamina A - Retinolo + Siero Vitamina E ? ANTIRUGHE - Antimacchie | IlluminantePrezzo:92,80€Offerta e Recensioni   ? CONFEZIONE DA 15 FLACONI MONODOSE BREVETTATI (5+5+5 x 5ml cad.) | Le Vitamine della Bellezza nel loro Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento Anti-Age ai massimi livelli | Attivi Vitaminici ad Alta Concentrazione | Protetti nel Tappo Serbatoio | Avvitando il tappo, le Vitamine si integrano con i Booster Veicolanti, Nutrienti, Idratanti e Illuminanti | FINO A 30 GIORNI DI TRATTAMENTO
VITAMINA C 1000 MG - 240 COMPRESSE - 8 MESI DI FORNITURA | 100% alta qualita'Prezzo:14,90€Offerta e Recensioni   Elevata qualita' e purezza - Le compresse di Vitamina C Noebis Pharma forniscono al nostro organismo un ottimo apporto di preziosa Vitamina C
Vitamina C 1000mg ad Alto Dosaggio, 200 Compresse Vegan (6 mesi), Vitamina C Pura per Rinforzo Sistema Immunitario, Integratore Difese Immunitarie, Vitamin C Senza Lattosio, Senza GlutinePrezzo:17,95€Offerta e Recensioni   ? INTEGRATORE ALIMENTARE COMPRESSE DI VITAMINA C AD ALTO DOSAGGIO - Una compressa vegana di Vitamina C fornisce 1000mg di pura Vitamina C (acido ascorbico) senza magnesio stearato e additivi indesiderati, la quale aiuta ad aumentare le difese immunitarie, alla normale formazione di collagene e a sostenere il corpo nei momenti di stanchezza o stress.

Articoli Correlati

Miglior Trattamento Antirughe 2021Scopri di più

Antirughe.info

più bella, più informata

Miglior Trattamento Antirughe 2021*

X115® New Generation Skin CareScopri di più* In base all'analisi della redazione di antirughe.info e alle opinioni delle lettrici